Max Bunker Press

Nata dall'esigenza di Luciano Secchi, in arte Max Bunker, di sperimentare una nuova linea prettamente personale, la Max Bunker Press, fondata nel 1985, segna una svolta nella carriera di Luciano, che affronta temi più profondi e impegnativi in riviste come "Bhang" e "Supercomics". Ma ciò per cui questa casa editrice vale la pena sia ricordata è decisamente lo straordinario successo dell'opera "Fotofinish" nel 1981, che insieme a "Pepper Russel","Morte di Robespierre" ed "Eureka avventura classic" hanno reso celebre nella storia del fumetto italiano il nome di Max Bunker.

editore

  • Anno inizio (1985)
  • Anno fine ()
  • Serie (13)
  • Numero 1 Numero 2 Numero 3
    Angel Dark
    Tratta delle vicissitudini di un gruppo di persone che cercano di salvarsi da...
    6 numeri
  • Numero 1 Numero 2 Numero 3
    Spin Off
    Tratta delle vicissitudini di un gruppo di persone che cercano di salvarsi da...
    7 numeri
  • Numero 1 Numero 2 Numero 3
    Beverly Kerr
    Tratta delle vicissitudini di un gruppo di persone che cercano di salvarsi da...
    1 numeri
  • Numero 1 Numero 2 Numero 3
    Super Comics
    Tratta delle vicissitudini di un gruppo di persone che cercano di salvarsi da...
    27 numeri
  • Numero 1 Numero 2 Numero 3
    Bhang
    Tratta delle vicissitudini di un gruppo di persone che cercano di salvarsi da...
    19 numeri
  • Numero 1 Numero 2 Numero 3
    Collana Gruppo T.N.T. Alan Ford Serie ventennale [Gruppo T.N.T.]
    Tratta delle vicissitudini di un gruppo di persone che cercano di salvarsi da...
    133 numeri